Accedi

Ho dimenticato la password

Donazione per il Sito
Questo sito offre i suoi servizi senza scopo di lucro. Aiutaci a tenerlo in vita. Previsione spesa 2012 : 100.0€ bilancio attuale: 4.48€ mancano: 95.52€
Pubblicità
Ultimi argomenti
» Gennaio 2005 la nevicata dimenticata
Dom Feb 09, 2014 10:00 pm Da Aquilottoderoma

» Nowcasting Emilia Romagna 2013
Mar Ago 20, 2013 2:27 pm Da christian casadei

» FOTO INVERNO 2011/2012
Ven Mag 17, 2013 9:55 pm Da Aquilottoderoma

» Le cacce alla neve non hanno prezzo!!
Ven Mag 17, 2013 9:53 pm Da Aquilottoderoma

» Accumulo pioggia 2013
Ven Apr 05, 2013 10:47 pm Da DANY71

» Nowcasting Liguria 2013
Ven Apr 05, 2013 10:42 pm Da Davimeteo

» DATI marzo 2013
Lun Apr 01, 2013 9:12 pm Da bona95

» Nowcasting Lombardia 2013
Lun Apr 01, 2013 9:08 pm Da bona95

» Nowcasting marzo 2013
Sab Mar 30, 2013 4:17 pm Da ItalyMeteo

Migliori postatori
ItalyMeteo (6655)
 
Paglia94 (3509)
 
Davimeteo (2427)
 
valfoss (1902)
 
valter65 (1651)
 
davchi (1166)
 
Richi92 (1125)
 
dade72 (934)
 
Wainer88 (809)
 
AltoMonferrato (562)
 

Contatore visite
Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

Caldo: allerta anziani e bambini, al via misure ministero

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Caldo: allerta anziani e bambini, al via misure ministero

Messaggio Da ItalyMeteo il Gio Giu 23, 2011 9:35 pm

ROMA - Colpi di calore e malori, soprattutto per anziani, bambini e malati cronici. Sono i rischi maggiori legati alle alte temperature dell'Estate alle porte. Ma, anche quest'anno, il ministero della Salute ha messo in campo una serie di iniziative per tutelare la salute dei cittadini e prevenire i pericoli. Dal monitoraggio costante delle temperature in 27 città italiane ad un servizio informativo telefonico, le misure 'anticaldo' sono pronte, con un'attenzione particolare, ha sottolineato il ministro della Salute Ferruccio Fazio presentando il piano, alle categorie più fragili. Ecco i punti principali del Programma di prevenzione promosso dal ministero per l'estate 2011, in collaborazione con la Protezione civile, le Regioni e gli Enti locali:

- SISTEMA NAZIONALE DI ALLERTA METEO: Con il coordinamento del Dipartimento della Protezione Civile, è operativo un sistema di allerta in grado di prevedere l'arrivo di condizioni meteo a rischio per la salute, con un anticipo fino a 72 ore, sufficiente a consentire l'attivazione di interventi di prevenzione. Durante l'estate il sistema è operativo dal 15 maggio al 15 settembre, in 27 città italiane. Ogni giorno viene prodotto un bollettino per ciascuna città che viene pubblicato sul portale della Protezione Civile e del Ministero della Salute e diffuso alle istituzioni ed ai responsabili locali per l'attivazione di interventi di prevenzione mirati. Il Sistema di allerta rappresenta dunque un'attività di vigilanza città per città, che permette di concentrare gli interventi sui gruppi più vulnerabili della popolazione.

- CAMPAGNE DI INFORMAZIONE: Il ministero ha promosso una capillare campagna informativa rivolta alla popolazione generale, ai medici di famiglia, agli operatori delle strutture di ricovero per anziani e alle persone che assistono gli anziani a casa. In particolare, sono stati realizzati un Vademecum divulgativo per prevenire il fenomeno delle morti dei bambini lasciati soli in macchina e 4 opuscoli informativi, tra cui un opuscolo per le badanti tradotto in sei lingue che indica alcune semplici precauzioni da adottare nei comportamenti quotidiani. Tutti gli opuscoli sono scaricabili da internet (http://www.salute.gov.it/).

- IL SERVIZIO 1500 DEL MINISTERO: Come per i passati anni, durante il periodo estivo è prevista l'attivazione del servizio di pubblica utilità 1500. Il servizio fornirà ai cittadini informazioni e consigli sulle misure di prevenzione da adottare e sui servizi e numeri verdi attivati sul territorio da Regioni e Comuni.

- L'ANAGRAFE DELLE FRAGILITA': E' attivata in 25 città italiane e consiste nella identificazione dei soggetti più a rischio, soprattutto gli anziani sopra i 65 anni, sulla base dei sistemi informativi o tramite le segnalazioni dei medici di famiglia e operatori sociali.

- ATTENZIONE A SOGGETTI 'VULNERABILI': Il ministero invita anche a prestare sempre molta attenzione alle persone più vulnerabili che vivono in casa come bambini molto piccoli, anziani con malattie croniche, persone non autosufficienti, e di prendersi cura dei vicini di casa anziani che vivono da soli. In caso di bisogno la prima persona da consultare è il proprio medico di famiglia o la guardia medica. Nei casi di emergenza l'invito è quello di chiamare prontamente il 118.

Fonte www.ansa.it

_________________
Vincitore del campionato Fantarisultati del forum italymeteo
avatar
ItalyMeteo
Admin

Messaggi : 6655
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 33
Località : Loro Ciuffenna (AR) 330mt s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://www.italymeteo.it

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum