Accedi

Ho dimenticato la password

Donazione per il Sito
Questo sito offre i suoi servizi senza scopo di lucro. Aiutaci a tenerlo in vita. Previsione spesa 2012 : 100.0€ bilancio attuale: 4.48€ mancano: 95.52€
Pubblicità
Ultimi argomenti
» Gennaio 2005 la nevicata dimenticata
Dom Feb 09, 2014 10:00 pm Da Aquilottoderoma

» Nowcasting Emilia Romagna 2013
Mar Ago 20, 2013 2:27 pm Da christian casadei

» FOTO INVERNO 2011/2012
Ven Mag 17, 2013 9:55 pm Da Aquilottoderoma

» Le cacce alla neve non hanno prezzo!!
Ven Mag 17, 2013 9:53 pm Da Aquilottoderoma

» Accumulo pioggia 2013
Ven Apr 05, 2013 10:47 pm Da DANY71

» Nowcasting Liguria 2013
Ven Apr 05, 2013 10:42 pm Da Davimeteo

» DATI marzo 2013
Lun Apr 01, 2013 9:12 pm Da bona95

» Nowcasting Lombardia 2013
Lun Apr 01, 2013 9:08 pm Da bona95

» Nowcasting marzo 2013
Sab Mar 30, 2013 4:17 pm Da ItalyMeteo

Migliori postatori
ItalyMeteo (6655)
 
Paglia94 (3509)
 
Davimeteo (2427)
 
valfoss (1902)
 
valter65 (1651)
 
davchi (1166)
 
Richi92 (1125)
 
dade72 (934)
 
Wainer88 (809)
 
AltoMonferrato (562)
 

Contatore visite
Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Fabri93 il Mar Set 20, 2011 10:58 pm

Dopo questo bel peggioramento giunto direttamente dal nord Atlantico e penetrato per bene lungo tutto la penisola formando una goccia fredda in transizione da nord a sud-est della penisola.
Portando anche svariati temporali e quindi piogge e rovesci sparsi,accompagnati da un bel calo delle temperature su tutta la penisola e a tutte le quote,accompagnato nel suo spostamento da venti molto freschi causati dal suo allontanamento verso sud-est.
Proseguo settimana :
Il proseguo di questa settimana vedrà il lento miglioramento del tempo,con lo spostamento sempre più a est della goccia fredda.
Miglioramento già in atto sulle regione del nord e del centro-nord Italia con venti freschi orientali che puliscono pian piano il cielo dalle nubi,dandogli anche delle forme particolari (parlo delle lenticolari),il miglioramento pian piano sarà sempre più concretizzato a tutta la penisola nel corso della settimana.
Tornerà una nuova rimonta altopressoria che rafforzerà pian piano,gli effetti maggiori della rimonta si avranno sulla Spagna in termini di temperature,comunque anche da noi torneremo su valori termici buoni,più consoni al periodo ma sempre elevati raggiungendo anche i + 28-30 gradi in alcune zone.
I valori dei giorni scorzi credo che non veranno raggiunti.
L'Hp a guardare dalle emissioni dei modelli attuali (gfs e reading) dovrebbe tenerci compagnia per metà di questa settimana e per una parte della prossima poi l'Autunno quello più credo sembra voglia iniziare a far parlare di se.
Non saranno giorni di stabilità pura perchè i geopotenziali ancora per tutta questa settimana rimaranno bassi e potranno svilupparsi fenomeni convettivi sul mediterraneo e quindi anche sulla nostra penisola.
Poi pian piano con il concetrizzarsi dell'alta pressione anche i geopotenziali si alzeranno.
Long range :
Proseguo molto incerto,ma pare che l'Autunno voglia iniziare a far parlare di se in modo serio,ne riparleremo la prossima settimana.
Le carte :

La seconda

è l'ultima

e per finire un'immagine sat
avatar
Fabri93

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 20.09.11
Età : 24
Località : Empoli (Fi) Nella bella Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da aleg il Mar Set 20, 2011 11:01 pm

se non erro, AO e NAO ora non fanno pensare a grossi cambiamenti?

o no?...
avatar
aleg

Messaggi : 189
Data d'iscrizione : 01.06.11
Età : 38
Località : Lucca

Vedi il profilo dell'utente http://www.atmosferatoscana.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Paglia94 il Mar Set 20, 2011 11:08 pm

esatto ... parere personale: fino al 4-5 ottobre nulla di nuovo, poi forse si muoverà qualcosa, ma ripongo qui seri dubbi, ora che stanno nascendo pure nuove anomalie positive sull'adriatico, brutta storia assieme alla gatta da pelare al largo del portogallo .... per farla breve: gli altri europei si divertono, noi paghiamo dazio ...

_________________
Pagliaro Mattia affraid affraid
Dati real-time Villongo
avatar
Paglia94

Messaggi : 3509
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 23
Località : Villongo(BG) 232 m s.l.m

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Fabri93 il Mar Set 20, 2011 11:27 pm

Si per adesso non si intravedono grossi cambiamenti all'orizzonte,ma per la prossima settimana diciamo a metà dovrebbe cambiare qualcosa.
Però è presto per parlarne ne riparleremo la prossima settimana.
Lp islandese è troppo forte e a contrastarla ci pensa l'Anticiclone che si distende lungo la nostra penisola e prende quasi tutto il mediterraneo con le nazioni affacciate su esso.
Finchè non ci saranno azioni di disturbo da parte dell'anticiclone sull'Lp islandese la situazione non si sbloccherà.
avatar
Fabri93

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 20.09.11
Età : 24
Località : Empoli (Fi) Nella bella Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Paglia94 il Mar Set 20, 2011 11:44 pm

la causa della configurazione attuale è come ne ho già discusso tempo fa dovuta alla falla portoghese, attrae a se buona parte degli affondi e su di noi come risposta si erge l'anticiclone .... finchè la falla non si colma, noi saremo sempre nel mirino, sia autunno che inverno che altri periodi ...

_________________
Pagliaro Mattia affraid affraid
Dati real-time Villongo
avatar
Paglia94

Messaggi : 3509
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 23
Località : Villongo(BG) 232 m s.l.m

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Davimeteo il Mer Set 21, 2011 12:03 am

Non ho parole vedendo quelle carte!!! Rolling Eyes Mad No Odio l'anticiclone!!! Speriamo che quella falla al largo del Portogallo si rimargini se no qui l'autunno con la u mauiscola non parte!!

_________________


2013 Precipitazioni: 555.0 mm
Gennaio 163.0 mm
Febbraio 24.4 mm
Marzo337.7 mm
Aprile 29.9 mm
avatar
Davimeteo

Messaggi : 2427
Data d'iscrizione : 14.05.11
Età : 22
Località : GENOVA ERZELLI 82m / CASTIGLIONE CHIAVARESE (GE), 330m campeggio (durante l'estate)

Vedi il profilo dell'utente http://meteoerzelli.altervista.org/index.html

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da valfoss il Mer Set 21, 2011 10:06 am

se da un lato l'assenza di cambiamenti sensibili e decisivi a breve ci fa quasi penare, devo anche sostenere con forza la mia speranza che almeno sabato prox mantenga un bel ciel sereno.....ho in programma una escursione astro-gastronomica in montagna.
avatar
valfoss

Messaggi : 1902
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 56
Località : Santa Maria Capua Vetere 36 mt slm

Vedi il profilo dell'utente http://digilander.libero.it/astrovalfos

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da valfoss il Mer Set 21, 2011 10:11 am

tanto l'autunno entrerà il 23 settembre...Smile
avatar
valfoss

Messaggi : 1902
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 56
Località : Santa Maria Capua Vetere 36 mt slm

Vedi il profilo dell'utente http://digilander.libero.it/astrovalfos

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da valter65 il Mer Set 21, 2011 3:46 pm

ottima analisi e periodo alle porte con sole e temp.gradevoli per un'altra settimana almeno, poi arriveranno le pioggie autunnali? speriamo perchè bisognerebbe recuperare il deficit pluviometrico di questi ultimi 2 mesi.
avatar
valter65

Messaggi : 1651
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 51
Località : perugia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Fabri93 il Mer Set 21, 2011 5:57 pm

Un'occhio però puntanto anche qui
avatar
Fabri93

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 20.09.11
Età : 24
Località : Empoli (Fi) Nella bella Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Paglia94 il Mer Set 21, 2011 6:08 pm

si, è parecchio che tengo d'occhio quelle mappe, con lo 06 di gfs si rischia un uragano categoria 1 in quell'area, ma secondo me coi prossimi run sparisce tutto .... almeno lo spero, sarebbe qualcosa di apocalittico per il sud italia

_________________
Pagliaro Mattia affraid affraid
Dati real-time Villongo
avatar
Paglia94

Messaggi : 3509
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 23
Località : Villongo(BG) 232 m s.l.m

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Paglia94 il Mer Set 21, 2011 6:11 pm

comunque gli indici mostrano la falla portoghese purtroppo riprendersi dopo un breve e discreto indebolimento, quindi se confermassero la tendenza fino almeno a dopo la metà di ottobre di cambiamenti in grado di portare il pioggione su tutta l'Italia non se ne vedranno .... fin d'ora mi son basato solo sulla falla portoghese ne previsioni nel lungo termine e devo dire che ho vuto i dubbi sempre confermati, quindi opto affinchè si colmi la falla, in caso contrario, bye bye cambiamento.

_________________
Pagliaro Mattia affraid affraid
Dati real-time Villongo
avatar
Paglia94

Messaggi : 3509
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 23
Località : Villongo(BG) 232 m s.l.m

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Fabri93 il Mer Set 21, 2011 10:34 pm

Un'uragano no,ma un medicanes (ciclone tropicale mediterraneo) sarà molto probabile,però attendere ancora gli aggiornamenti Wink
avatar
Fabri93

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 20.09.11
Età : 24
Località : Empoli (Fi) Nella bella Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da ItalyMeteo il Mer Set 21, 2011 10:41 pm

Fabri93 ha scritto:Un'uragano no,ma un medicanes (ciclone tropicale mediterraneo) sarà molto probabile,però attendere ancora gli aggiornamenti Wink

insomma comunque fabri una situazione se fosse confermata bella pericolosa per le zone meridionali

_________________
Vincitore del campionato Fantarisultati del forum italymeteo
avatar
ItalyMeteo
Admin

Messaggi : 6655
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 33
Località : Loro Ciuffenna (AR) 330mt s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://www.italymeteo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Paglia94 il Gio Set 22, 2011 8:28 am

come detto, sparita del tutto, non esiste più nemmeno l'area di bassa pressione .... comunque, tolti anche gli affondi della prima settimana di ottobre, in quanto la falla si mangierà anche quelli e come risposta su di noi ennesima rimonta anticiclonica, che parrebbe particolarmente salda e durature in quanto sta nascendo una nuova anomalia sul mar egeo e di conseguenza tra due basse pressioni ad W e ad E configurazione di blocco anticiclonico sopra l'italia .... non bastava la falla, ora pure nuove anomalie sfavorevoli spuntano come funghi ( magari i funghi spuntassero così ) .... infatti spaghi stamattina totalmente piatti, non una minima variazione.

_________________
Pagliaro Mattia affraid affraid
Dati real-time Villongo
avatar
Paglia94

Messaggi : 3509
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 23
Località : Villongo(BG) 232 m s.l.m

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Fabri93 il Gio Set 22, 2011 3:49 pm

Sparito dalle mappe l'eventualità del probabile tlc,non che sia stata alta la probabilità della sua formazione,quello che mi preoccupa è il proseguo l'Hp è molto ferrea,lp islandese fà ancora il suo lavoro.
Sarà difficile che la situazione si sblocchi,però guardando le carte nel lunghissimo range sembra che qualcosa voglia smuoversi Wink
avatar
Fabri93

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 20.09.11
Età : 24
Località : Empoli (Fi) Nella bella Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Davimeteo il Gio Set 22, 2011 9:43 pm

Cmq a mio parere questo hp non ne vuole sapere di andarsene! Ho guardato o modelli a lungo termine, fino al 2 ottobre (mio compleanno )

Eccola:



Che orrore!! Crying or Very sad Rolling Eyes No

Mi sa che staremo a secco di precipitazioni almeno fino alla prima settimana di ottobre, poi vedremo; nel frattempo le temperature da fine estate prederanno il sopravvento... mahh... -.-"


E' possibile anche che un inizio di autunno in sordina, possa svelare un inverno da 10 e lode. Infatti l'ottobre 2008, molto simile a questo periodo, ha fatto "caldo" fino a metà mese per poi far freddo fino a marzo inoltrato! Bhoo questo è un mio pensiero, poi magari fa tutt'altro...


_________________


2013 Precipitazioni: 555.0 mm
Gennaio 163.0 mm
Febbraio 24.4 mm
Marzo337.7 mm
Aprile 29.9 mm
avatar
Davimeteo

Messaggi : 2427
Data d'iscrizione : 14.05.11
Età : 22
Località : GENOVA ERZELLI 82m / CASTIGLIONE CHIAVARESE (GE), 330m campeggio (durante l'estate)

Vedi il profilo dell'utente http://meteoerzelli.altervista.org/index.html

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Davimeteo il Ven Set 23, 2011 9:22 pm

Ecco il modello valido per il 6 ottobre:



Sembra che siamo sotto hp anche la prima decade di ottobre!! Ormai settembre è stato compresso tutto per la mia regione, l' ho dicevo agli inizi del mese, forse chiuderò con 30 mm, ma ampiamente sottomedia! Anche le zone dello spezzino, chiamate il "pisciatoio d'Italia", caratteristiche per medie pluviometriche mensili alte, chiuderanno sottomedia!

Secondo me, forse a metà Ottobre si sbloccherà questa situazione e avrò 2 possibili tipi di peggioramento per la Liguria: o un' alluvione (o un evento intenso), in modo tale che in qualche modo si recuperino tutti i mm di pioggia che stiamo saltando, oppure un altro peggioramento moscio o mezzo marcio, che ci traghetti verso la stagione invernale, sulla quale ancora non mi voglio pronunciare Rolling Eyes

_________________


2013 Precipitazioni: 555.0 mm
Gennaio 163.0 mm
Febbraio 24.4 mm
Marzo337.7 mm
Aprile 29.9 mm
avatar
Davimeteo

Messaggi : 2427
Data d'iscrizione : 14.05.11
Età : 22
Località : GENOVA ERZELLI 82m / CASTIGLIONE CHIAVARESE (GE), 330m campeggio (durante l'estate)

Vedi il profilo dell'utente http://meteoerzelli.altervista.org/index.html

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Paglia94 il Ven Set 23, 2011 9:27 pm

notare la potenza della falla portoghese che continua a mangiare gli affondi mandandoli addirtìittura in cut-off

_________________
Pagliaro Mattia affraid affraid
Dati real-time Villongo
avatar
Paglia94

Messaggi : 3509
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 23
Località : Villongo(BG) 232 m s.l.m

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da ItalyMeteo il Ven Set 23, 2011 9:38 pm

Invadente alta pressione protegge tutta l'Europa centro-occidentale, ma all'orizzonte appaiono i primi "freddi autunnali"

Scritto da Rinaldo Cilli Venerdì 23 Settembre 2011 14:27 Fonte www.climateobserver.it

Alta pressione si, pur con qualche incertezza: dopo il recente passaggio del vortice depressionario nord-atlantico, su tutto il nostro Paese la situazione meteorologica è andata progressivamente migliorando ed il bel tempo, rapidamente, ha riconquistato tutta la Penisola. L'attenuazione dei freschi venti settentrionali ha contribuito ad un aumento delle temperature su gran parte delle regioni italiche, con i valori massimi che si sono riportarti generalmente in linea, o poco al di sopra, con le medie tipiche del periodo.

Instabilità sempre viva, ecco i temporali: già nella giornata odierna i primi fenomeni di instabilità si faranno apprezzare soprattutto sui rilievi appenninici laziali, abruzzesi e molisani, ma domani coinvolgeranno anche i monti del Sud e delle due Isole maggiori. Domenica sarà probabilmente la giornata più instabile, con i rovesci temporaleschi che localmente sconfineranno fin sulle aree pianeggianti di svariate regioni italiche, specie centro-meridionali. Al Nord sarà invece il sole a dominare indiscusso la scena.

Clima tipico di fine estate: le temperature si stanno tuttavia mantenendo generalmente tipiche di fine estate, con i valori che viaggiano tra +25/+29°C. Al Centro-Nord nei prossimi giorni si spingeranno leggermente al di sopra della media termica, mentre altrove, complice l'instabilità, faranno registrare valori più che normali per questo periodo. Possiamo dunque affermare che il clima sarà gradevole.

Poche variazioni fino a fine mese: almeno fino agli ultimissimi giorni di settembre la situazione meteorologica non subirà particolari variazioni e l'alta pressione proseguirà a garantire giornate soleggiate, stabili e climaticamente molto gradevoli. I massimi di pressione si registreranno sull'Europa centrale, ove si raggiungeranno i 1025/1030 hPa al suolo, mentre sull'Italia resterà ancora viva la possibilità di assistere a qualche locale temporale soprattutto nelle aree montuose del Centro-Sud.

All'orizzonte appare il freddo: le manovre bariche che ci condurranno agli esordi del nuovo mese sono ancora piuttosto incerte e i modelli fanno fatica ad inquadrare una possibile svolta configurativa. Alcuni dei più importanti centri di calcolo ipotizzano uno scenario votato all'arrivo di correnti d'aria decisamente più fredde direttamente dalla Russia, con formazione di un ponte altopressorio disteso fin sul nord-est della Scandinavia. Aria fredda che porterebbe un brusco abbassamento delle temperature in tutto il nostro Paese.

In conclusione: è difficile attualmente esser certi che questa sia la tendenza esatta e che i modelli, nei prossimi giorni, non faranno altro che confermare quanto mostrato in questi giorni. Mancano ancora diversi giorni e la lontananza dall'evento ci invita ad usare estrema prudenza. Emergono tuttavia segnali molto incoraggianti e, quanto meno, viene per un attimo cancellato lo strapotere anticiclonico


_________________
Vincitore del campionato Fantarisultati del forum italymeteo
avatar
ItalyMeteo
Admin

Messaggi : 6655
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 33
Località : Loro Ciuffenna (AR) 330mt s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://www.italymeteo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Paglia94 il Ven Set 23, 2011 10:46 pm

stasera gli indici delle anomalie sono drasticamente peggiorate ulteriormente ... falla in costante approfondimento .. o sparisce al più presto oppure temo che non ci sia nulla da fare.

_________________
Pagliaro Mattia affraid affraid
Dati real-time Villongo
avatar
Paglia94

Messaggi : 3509
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 23
Località : Villongo(BG) 232 m s.l.m

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Paglia94 il Ven Set 23, 2011 11:13 pm

ecmwf davvero stato pietoso ...

rimonta fin verso la scandinavia, penetrazione del vortice che scende verso la falla e la alimenta .... miseria se si mangia il vortice diventa un buco nero

_________________
Pagliaro Mattia affraid affraid
Dati real-time Villongo
avatar
Paglia94

Messaggi : 3509
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 23
Località : Villongo(BG) 232 m s.l.m

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Davimeteo il Ven Set 23, 2011 11:15 pm

Paglia94 ha scritto:ecmwf davvero stato pietoso ...

rimonta fin verso la scandinavia, penetrazione del vortice che scende verso la falla e la alimenta .... miseria se si mangia il vortice diventa un buco nero

Situazione pietosa per i meteoappassionati! affraid affraid

_________________


2013 Precipitazioni: 555.0 mm
Gennaio 163.0 mm
Febbraio 24.4 mm
Marzo337.7 mm
Aprile 29.9 mm
avatar
Davimeteo

Messaggi : 2427
Data d'iscrizione : 14.05.11
Età : 22
Località : GENOVA ERZELLI 82m / CASTIGLIONE CHIAVARESE (GE), 330m campeggio (durante l'estate)

Vedi il profilo dell'utente http://meteoerzelli.altervista.org/index.html

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da valter65 il Sab Set 24, 2011 11:09 am

co sta falla non se ne può più sempre la stessa storia e intanto dagli spaghi staremo a secco non so per quanto tempo con temperature che in questi giorni sono risalite quasi a 30 gradi! il problema che dalle mie parti il deficit pluviometrico si acuisce ancora e di precipitazioni previste nemmeno l'ombra fino alla prima decade di ottobre. Mad
avatar
valter65

Messaggi : 1651
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 51
Località : perugia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Paglia94 il Sab Set 24, 2011 12:41 pm

sparita anche l'area di bassa pressione della prima decade di ottobre ...

una nuova anomalia nata sul mar egeo complica nuovamente le cose e pare destinata ad attrarre a se l'unica possibilità che avevamo ... quindi, tra due falle con colate fredde ogni giorno noi ci ritroviamo sotto rimonte durature anticicloniche ....

purtroppo è in arrivo un periodo alquanto siccitoso ...

_________________
Pagliaro Mattia affraid affraid
Dati real-time Villongo
avatar
Paglia94

Messaggi : 3509
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 23
Località : Villongo(BG) 232 m s.l.m

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Un lento ritorno alla stabilità (Siamo entrati in Autunno la stagione di transizione)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum