Accedi

Ho dimenticato la password

Donazione per il Sito
Questo sito offre i suoi servizi senza scopo di lucro. Aiutaci a tenerlo in vita. Previsione spesa 2012 : 100.0€ bilancio attuale: 4.48€ mancano: 95.52€
Pubblicità
Ultimi argomenti
» Gennaio 2005 la nevicata dimenticata
Dom Feb 09, 2014 10:00 pm Da Aquilottoderoma

» Nowcasting Emilia Romagna 2013
Mar Ago 20, 2013 2:27 pm Da christian casadei

» FOTO INVERNO 2011/2012
Ven Mag 17, 2013 9:55 pm Da Aquilottoderoma

» Le cacce alla neve non hanno prezzo!!
Ven Mag 17, 2013 9:53 pm Da Aquilottoderoma

» Accumulo pioggia 2013
Ven Apr 05, 2013 10:47 pm Da DANY71

» Nowcasting Liguria 2013
Ven Apr 05, 2013 10:42 pm Da Davimeteo

» DATI marzo 2013
Lun Apr 01, 2013 9:12 pm Da bona95

» Nowcasting Lombardia 2013
Lun Apr 01, 2013 9:08 pm Da bona95

» Nowcasting marzo 2013
Sab Mar 30, 2013 4:17 pm Da ItalyMeteo

Migliori postatori
ItalyMeteo (6655)
 
Paglia94 (3509)
 
Davimeteo (2427)
 
valfoss (1902)
 
valter65 (1651)
 
davchi (1166)
 
Richi92 (1125)
 
dade72 (934)
 
Wainer88 (809)
 
AltoMonferrato (562)
 

Contatore visite
Classifica di siti - Iscrivete il vostro!
Parole chiave


NUBI e TEMPORALI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

NUBI e TEMPORALI

Messaggio Da Wainer88 il Gio Ott 20, 2011 7:40 pm

Questa sezione é stata aperta su consiglio di fabri93 avanti tutta.....
avatar
Wainer88

Messaggi : 809
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 29
Località : Formigine

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: NUBI e TEMPORALI

Messaggio Da ItalyMeteo il Gio Ott 20, 2011 7:52 pm

ottimo

_________________
Vincitore del campionato Fantarisultati del forum italymeteo
avatar
ItalyMeteo
Admin

Messaggi : 6655
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 33
Località : Loro Ciuffenna (AR) 330mt s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://www.italymeteo.it

Tornare in alto Andare in basso

Atlante delle nuvole (i tipi più frequenti)

Messaggio Da Fabri93 il Gio Ott 20, 2011 10:48 pm

Le nubi delle quote basse Strato (St) e Stratocumulo (Sc)
Strato (St)
Lo strato come dice il nome è una nube a strati,è una fra le nubi più basse e non è altro che la nebbia che noi tutti conosciamo.
La sua base va da 0m a 2000m anche di più,spessore che va da 50 a 1000m,in latino si chiama Stratus,è costituita da goccioline d'acqua e rari cristalli di ghiaccio.
Può produrre precipitazioni,però sempre di debole intensità,si forma quando l'aria nei bassi strati vicino il suolo si raffredda in condizioni di stabilità.
Si presenta di solito dopo il passaggio di fronti caldi.
(Foto eseguita a Empoli in direzione Ovest,alle ore 7.36 del giorno 4 Febbraio del 2009)


(Foto di fabri93)
Situazione presente nella foto:
Nella foto si vede la presenza dalla nebbia ovvero dello Strato si era formata al seguito del passaggio di un fronte caldo testimoniato dalla presenza dei nembostrati nubi caratteristiche di questi fronti perturbati e all'avvicinamento di un'altra pertubazione,eravano sotto un'intenso Flusso Atlantico che rende miti gli inverni a causa dello scirocco il suo caratteristico vento caldo,il quale fà aumentare le temperature.
Stratucumolo (Sc)
Questa nube è spessa da 100 a 1500m mediamente da 300 a 600m,la quota della sua base varia da 300 a 2000m anche 2500 in regioni montuose,la viarietà presente nella foto è la più frequente ed è uno Stratocumolo stratiforme (Stratocumulus statiformis) in latino.
E' formato da goccioline allo stato liquido,talvolta anche rari cristalli di ghiaccio.
Qualche volta può produrre precipitazioni,dopo averlo fatto è probabile che la nube si dissolva.
Si forma quando masse d'aria si sollevano a quote basse e si condensano con condizioni in atmosfera relativamente instabili,si può anche originare sotto Nenbostrati (Ns),Cumolinembi(Cb) e altre nubi ed anche a causa di una catena montuosa Stratocumolo orografico.
(Foto eseguita vicino Salvino frazione di Vinci,in direzione Sud-Ovest,alle ore
15.45 del 29 Dicembre 2008)

(Foto di Fabri93)
Situazione presente nella foto:
Nella foto di vede la presenza di Stratocumoli stratificati,si sono formati in seguito all'allontanamento di una pertubazione,che ormai interessava le regioni Balcaniche,queste nubi erano accompagnate da venti di tramontana,che due giorni prima S.Stefano detterò vita una debole nevicata su Salvino,tutto in seguito al passaggio di una grossa discesa fredda dalla Russia,che fece cadere modeste nevicate in Appenino.
Le nubi delle quote medie Nembostrato (Ns),Altostrato (As) e Altocumulo (Ac)
Nembostrato (Ns)
Questa è la nube caratteristica dei fronti caldi,occlusi e dei fronti freddi invernali,quota della base da 300 m a 3000m,nube molto spessa che va da 2000 m a 8000 m,mediamente 4000 m,quindi interessa il livello basso,medio e talvolta anche sconfinando con una certa frequenza nel livello alto della troposfera.
Le precipitazioni sono quasi sempre presenti,una regola per differenziarlo dal cumolonembo è che questa nube provoca pioggia che può mutare d'intensità,ma mai presentandosi come un vero rovescio come invece fà Cumolonembo,se questo non basta il Cumolonembo è l'unica produce tuoni e lampi.
La costituzione di questa nube è simile a quella del Cumolonembo,è formata nelle parti basse da goccioline d'acqua,nella parte media da goccioline sopraffuse e cristalli di ghiaccio,mentre in quella alta talvolta solo ghiaccio.
Si forma a causa del sollevamento di un'enormi masse d'aria e relativa condensazione in seguito al passaggio di fronti frontali.
Si presenta quasi sempre dopo gli Altostrati.
E' una nube che può insistere sulla stessa zona per ore o giorni,causando la cosidetta meteoropatia e i suoi sintomi allegati,ma avendo pazzienza anche la coperturà nuvolosa più fitta si dissiperà.
(Foto eseguita a Empoli in direzione Sud,alle ore 17.09 del giorno 2 Febbraio 2009)


(Foto di fabri93)
Situazione presente nella foto:
Questa nube è il Nembostrato,alla sua base si vedono degli stratus fractus formati dalle piogge della loro nube ospitante,piovve debolmente per ore.
Si presentò all'interno di un fronte caldo a causa di un teso flusso Atlantico.
Altostrato As
Nube di media quota,si trova tra i 2.000 e i 7.000 m di altezza,talvolta anche più alta.
Lo spessore di questa nube varia da 500 m a 4.000 m mediamente 1.500 e 2.000 m.
E' costituito da goccioline allo stato liquido in genere sopraffuse e cristalli di ghiaccia,talvolta solo cristalli di ghiaccio nella parte superiore,da origine a precipitazioni.
Si forma per lo scorrimento lento e il sollevamento di grandi masse d'aria a quote medie e la successiva condensazione in atmosfera stabile.
Si possono anche formare per lo inspessimento di un velo di Cirrostrati (As cirrostratomutatus ovvero formato da quella nube),anche per l'assotigliamento di un Nembostrato,dalle virghe di Altocumoli (As altocumulogenitus formato da parti di quella nube non direttamente da quella) e anche dai Cumulonembi alle quote medie dalla loro espansione alle quote medie.
Danno al Sole un'aspetto pallido e acquoso.
(Foto eseguita a Empoli,direzione Sud-Ovest alle ore 15.43 del 10 Marzo 2009)

(Foto di Fabri93)
Situazione presente nella foto
Nella seguente foto si nota la presenza di Altostrati grazie anche al Sole il quale si presenta con un'aspetto pallido e acquoso,si sono presentati dopo la conparsa di Cirri e annunciano almeno questa volta l'arrivo dei Nembostrati sono lo stadio prima dei Nembostrati i quali danno le precipitazioni,per l'arrivo di una pertubazione da Ovest.
Il tutto accompagnato dal Flusso Atlantico.
Altocumulo Ac
Nube di media quota situata tra i 2.000 e i 7.000 m di altezza.
Il suo spessore varia da 100 fino a 3.000 m (specie lenticolare a forma di lenticchia) mediamente da 400 a 800 m.
E' costituita da goccioline allo stato liquido (in genere sopraffuse) miste a cristalli di ghiaccio.
Quasi sempre assenti in genere,può darle più intense Altocumolo Castellanus.
Si forma per il sollevamento di masse d'aria a quote medie e condensazione in atmosfera più o meno stabile.
Si può formare da Cirrocumuli,Stratocumuli,Altostrati e Cumulonembi.
(Foto di eseguita a Empoli direzione Sud alle ore 9.39 am del 10 Aprile 2009)

(Foto di Fabri93)
Situazione presente nella foto:
In questa foto si nota la presenza di Altocumuli floccus ovvero a fiocchi,si presentarono a causa si un'instabilità alla loro quota,sono nubi molto potenti per la previsione di temporali e pioggia.
Infatti poche ore dopo compaiono i primi temporali o Cumolinembi,giornata molto convettiva per l'arrivo di un'area di Instabilità.
Le nubi Alte Cirri (Ci),Cirrocumuli (Cc) e Cirrostrati (Cs)
Cirri(Ci)
I cirri fanno parte delle nubi di alta quota,la loro altitudine varia a seconda della stagione,in estate possono raggiungere i 13.000 m di quota nella nostra latitudine,mentre in Inverno anche a quote inferiori,in genere le troviamo tra i 5000-7000 anche di più,hanno uno spessore esiguo che va da 300-400m fino a 2000m (Cirrus Spissatus)dal latino,in Italiano Cirro Spissato,non oscurano mai il Sole o la Luna,la loro costituzione è di soli cristalli di ghiaccio in genere piccoli e distanziati l'uno dall'altro,le precipitazioni non sono mai presenti.
(Foto fatta presso Empoli,direzione sud-ovest,alle ore 18.45 del 24 agosto 2008)


(Foto di Fabri93)
Situazione presente nella foto:
Nella foto si vede la presenza di nubi cirriformi che ci annunciano l'arrivo di una pertubazione,di un fronte freddo per la precisione,si sono formati in seguito al sollevamento di masse d'aria che producono la saturazione,ma badando la loro quota si formano subito dei cristalli di ghiaccio dandogli un'aspetto leggero.
Cirrostrato(Cs)
E' una nube composta da cristalli di ghiaccio che appare come un velo che copre il cielo,è l'unico tipo di nube che forma intorno al Sole o alla Luna una specie di arcobaleno rotondo o alone,non è in grado di dare precipitazioni,non oscura mai il Sole e annuncia nella maggior parte dei casi l'arrivo di una pertubazione.
Di solito si presenta dopo l'arrivo dei Cirri e non è altro che un'insieme di cirri che copre il cielo.
La sua altezza è come quella del Cirro e lo spessore va da 300m-400 fino a 1000m,si forma quando una massa d'aria più calda sale e si ritrova in una d'aria più fredda in quota,si può formare da:Cumolinembi(cb),fusione di Cirri(Ci),assotigliamento di un,Altostrato(As).
(Foto scattata a Empoli,in direzione sud-ovest,alle ore 19.12 del 12 settembre del 2006)


(Foto di Fabri93)
Situazione presente nella foto:
Nella foto si vede la presenza di densi cirrostrati,il Sole non si vede perchè è tramontato,annunciano l'arrivo di una pertubazione che portò dei temporali,non tirava vento e prima della sua comparsa ci fù una massa di Cirri in arrivo da Ovest,al seguito del passaggio di un'altro sistema perturbato Atlantico che si trovava già in direzione Est e non si vedeva più.
Cirrocumolo(Cc)
E' una nube d'alta quota,le altezze seguono quelle del Cirro,è formata anch'essa da cristalli di ghiaccio e anche qualche gocciolina sopraffusa,spessore che va da 400m a 500m,non da precipitazioni,ricordatevi una cosa anche le scie di aereo in una prima fase formano Cirrocumoli,si formano quando l'aria satura in alta quota assocciata ad una turbolenza ed a instabilità dell'aria alla sua quota.
Inoltre questo Cirrocumolo è della varietà Cirrocumolo mamma(mammatus)quelle formazioni a forma di mammella che vedete nella foto.
Anch'essa può annunciare l'arrivo di un fronte instabile(Pertubazione).
(Foto scattata a Empoli,in direzione Sud,alle ore 17.30 del giorno 21 Gennaio 2009)


(Foto di Fabri93)
Situazione presente nella foto:
La foto seguente si riferisce all'allontanamento di una intensa pertubazione Atlantica al seguito di un Flusso Atlantico-Artico che incontrando l'aria più calda Africana che di solito è più calda ha dato origine a questa intensa pertubazione.
Le nubi Convettive Cumulo (Cu) e Cumulonembo (Cb)

Cumolo umile(Cu hum)
Questa nube è il primissimo stadio delle nubi convettive,è caratterizzato da una ridotta estensione verticale che va da 100-700m,ha bordi ben definiti,le proturberanze sono a forma di cavolfiore,si forma in seguito a moti convettivi deboli di origine termica,non produce precipitazioni ed è associata a bel tempo,la base è netta e scurina.
(Foto eseguita a Salvino frazione di Vinci in direzione Nord-est,sullo sfondo si vede il Monte Albano,è scattata il giorno 16/08/2008 alle ore 15.12)

(Foto di Fabri93)
Situazione presente nella foto:
Questa nube bellissima si è formata alle 15.00 in seguito ad moti convettivi di origine orografica ovvero a causa della montagna stessa,dove l'aria calda è costretta a risalire la montagna facendo cosi l'aria calda si trova in una zona di altra aria però più fredda,al seguito di questo l'aria calda si condensa e da origine a questa nube.
Eravamo in condizioni di alta pressione,al seguito della giornata si formarono vari temporali che colpirono la stessa zona del monte Albano,tutti temporali di calore che arrivati a sera si sono dissolti.
Cumulo mediocre (Cu med)
Questa nube è il Cumulo mediocre in latino Cumulus Mediocris,rappresenta la successiva evoluzione del Cumulo umile(Cumulus Humilis),è anche il secondio stadio delle nubi convettive.
Ha una moderata estensione verticale che va da 600-2000m,presenta una base scura e non origina precipitazioni,si originano a causa di moti convettivi più intensi,sia origine termica che altri meccanismi,le loro proturberanze a cavolfiore sono più pronunciate e ben definite,sono nubi di bel tempo ma che possono preannunciare cambiamenti.
(Foto eseguita vicino Bassa in Valdarno presso Fucecchio,subito sulla sinistra della foto si vede delle canneggiole che indicano il fiume Arno,a destra c'è l'argine)


(Foto di fabri93)
Situazione presente nella foto:
Nella foto si vedono moltissimi cumuli mediocri sono il risultato di un'intenso riscaldamento diurno,in questo caso non si sono originati temporali vicino alla mia postazione,solo alcuni ma lontani molti chilometri.
Questa nubi mi hanno accompagnato in gran parte dei giorni estivi,insieme ai temporali.
Il temporale ha come nubi base le nubi convettive:Cumulo umile,mediocre,congesto di cui parleremo,calvus e incus.
Cumulo Congesto (Cu con)
Questa nube e lo stadio giovanile del temporale,ma non è un temporale,perchè con temporale si indica una nube già in grado di dare origine a lampi e tuoni.
Il cumulo congesto è lo stadio successivo del cumolo Mediocre(Cumulus mediocris),ha un'altezza che va da 2000-7000m,a differenza del Cumolonembo calvo che poi tratteremo,il cumolo congesto non presenta parti fibrose,ovvero non ancora ghiacciate,questo si nota dal fatto che il congesto ha forme ben definite non ghiacciate come ha il Cb Calvus,come si nota il ghiacciamento di una nube cumuliforme?
Dal fatto che quella non ghiacciata ha proturberanze ben definite,mentre quella ghiacciata non l'ha molto bene definite,ma sembrano opache.
Questa nube può originare precipitazioni sotto forma di rovescio,è originata da imponenti moti convettivi di origine termica.
Ha una base netta,ampia e molto scura.
(Foto eseguita in Perù precisamente a Cuzco in America latina,a una quota di 3.400 m,nella catena delle Ande,foto fatta in direzione sud-ovest)


(Foto di fabri93)
Situazione presente nella foto:
In questa foto si vede la presenza di un cumulo Congesto,che è ghiacciato in anticipo (guardate la parte della nube a sinistra della foto),questo perchè la nube si è formata a una quota di 4000m questo perchè siamo in alta montagna di conseguenza la sua base risulta più alta.
Ha originato forti rovesci di pioggia e si è dissolta in serata.
Il giorno seguente si è formata una Supercella ovvero la tipologia di temporale più potente che esista al mondo,con cella si intende una nube cumoliforme.
Non l'ho vista ma mi è stato riferito della presenza del disco supercellare al suo interno.
Cumolonembo Calvo (Cb cal)
E' il temporale giovane non ancora maturo,rappresenta il primo stadio del cumolonembo,presenta una sommità di un bianco brillante simile ad un gigantesco cavolfiorone,è priva dell'incudine la quale si formerà successivamente,non presenta parti fibrose o striate alla sommità,è formata dal cumolo congesto dal quale si differienza perchè è più appiatita alla cima.
Nube che è già in grado di dare precipitazioni sotto forma di grandine,rovescio piovoso,anche molto intensi.
La quota della base varia da latitudine da 300 a 4000m,in regioni desertiche anche di più,da noi in media 800-1500 m,la base si abbassa con le precipitazioni.
Il suo spessore varia da latitudine a latitudine,da noi in genere da 6000 a 11000 m,anche di meno o di più dipende da zona.
Si forma al seguito di sollevamenti di grosse masse d'aria al seguito di imponenti moti covettivi di origine termica (Temporali di calore) o per altri meccanismi,anche per causa orografica(Montagne).
Come si può differenziare dal Cumolo congesto:è più grossa del cumolo congesto e più alta,fate riferimento a scie di aereo,meglio ancora osservate la nube,il cumolo congesto è più definito e chiaro,mentre il cumolonembo calvo è più opaco.
(Foto eseguita a Salvino vicino Vinci,direzione Sud,alle ore 16.21 del giorno 25 agosto 2008)


(Foto di Fabri93)
Situazione presente nella foto:
Nella foto si vede la presenza di un temporale relativamente giovane,testimoniato dalla presenza del Cumolonembo Calvo,sotto la sua base si vedono delle strisce scure intense sono i rovesci di pioggia e grandine,se si è vicini al temporale non in questo caso,quelli di grandine appaiono bianchi mentre quelli di pioggia scuri,se si è sotto prima della grandine in alcuni casi il cielo si presenterà verdognolo a causa della grandine,questo temporale si è formato nel pomeriggio è il classico temporale estivo o di calore che si forma a causa del'evaporazione dell'acqua del suolo(laghi,fiumi ecc) per l'irragiamento solare,si viaggiava su temperature di 30 gradi.
Il temporale arrivato sera si è dissolto lasciando delle Virga ovvero precipitazioni che evaporano a mezzaria.
Cumolonembo ad Incudine
Questo è il temporale maturo nel vero senzo della parole,è il secondo stadio del temporale e il più intenso successivo del Cumolonembo Calvo,il suo spessore va da 3000 a 15000m,l'altezza della base va da 300 a 4000 m e più bassa quando ci sono le precipitazioni,è costituita da goccioline nella parte bassa,goccioline sopraffuse nella parte media e cristalli di ghiaccio nella parte superiore quelle dell'incudine che presenterà i cirri falsi,falsi perchè non sono cirri ma parti del Cumolonembo stesso.
Da origine a precipitazioni sotto forma di temporali con grandine,tuoni,lampi e rovesci di pioggia.
Si forma per imponenti sollevamenti di masse d'aria a seguito di grossi moti covettivi,caratterizza sia i fronti freddi che quelli caldi.
Il genere cumolonembo è l'unico genere a dare luogo ai temporali.
Questa nube si differenzia dal Cumolonembo Calvo e dal Cumolo congesto per la presenza dell'incudine,non sempre c'è l'incudine a volte a la forma di un grosso pennacchio.
Se si è sotto la nube e sotto le precipitazione si differenzia dal cumolo congesto perchè questa nube da tuoni e lampi,al contrario deel cumolo congesto.
Perciò si chiama cumolonembo la nube che da luogo a tuoni e fulmini.
(Foto seguente alla prima,eseguita in direzione Sud,alle ore 16.40 del giorno 25 agosto 2008)


(Foto di fabri93)
Situazione presente nella foto
Foto seguente della prima,a differenza del Cumolonembo Calvo di prima questa nube presenta l'incudine,si vedono bene i rovesci di pioggia e grandine sotto la base.
La sua formazione è analoga alla nube di prima,è un temporale di calore.
Cumolonembo capillato (Cb cap)
E' l'utimo stadio evolutivo del temporali,è la nube successiva al Cumolonembo ad Incudine,si chiama capillato quando la sua forma ad Incudine non è più distinguibile.
La quota della base sarà la stessa del Cumolonembo ad Incudine o più alta a causa dell'esaurimento delle precipitazioni.
Valgono le stesse informazioni del Cb Incus cioè ad Incudine,con la minor intensità dei fenomeni.
Una precisazione i temporali ad esempio multicellari o rigeneranti quasi tutti presentano tutti i tipi di nubi convettive sopra citati.
(Foto eseguita a Empoli,direzione Est alle ore 12.35 del giorno 30 ottobre 2008)


(Foto di fabri93)
Situazione presente nella foto:
Si vede la presenza di un Cumolonembo capillato in dissolvimento,al suo arrivo fece cadere 5,2mm di pioggia niente grandine ma solo forte rovescio.
Quel giorno si abbatiederò su Empoli 4 temporali,di cui 3 in mattinata molto intensi e uno di pomeriggio,visti almeno 11 cumolinembi,accumulati della giornata 19,5mm.
Tutto a causa di una pertubazione (Fronte freddo) che arrivò di mattina e durò fino al pomeriggio,questo a causa di un flusso atlantico,sono i temporali che segnano il cambio di stagione in questo caso non temporale di calore ma temporale pre-frontale.
Il temporale e le sue caratteristiche visive tipologia multicellare o rigenerante il più frequente in Toscana


(Foto di fabri93)
Osservazione del temporale al satellite


Nella seguente immagine ho cerchiato con il rosso il temporale che in questo caso è un temporale invernale ovvero non molto intenso,come ben si nota a una forma diversa dalle altre nubi,un'pò più arrontondata e il particolare per indentificarli è che sono nubi molto brillanti di un bianco intenso,questo perchè sono a elevate quote.
avatar
Fabri93

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 20.09.11
Età : 24
Località : Empoli (Fi) Nella bella Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: NUBI e TEMPORALI

Messaggio Da Fabri93 il Gio Ott 20, 2011 10:50 pm

Grazie amici Wink
A breve aggiornerò l'Atlante con foto più recenti Wink
avatar
Fabri93

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 20.09.11
Età : 24
Località : Empoli (Fi) Nella bella Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Hole punch cloud sui cieli toscani

Messaggio Da Fabri93 il Gio Ott 20, 2011 10:54 pm

Una nube molto rara si è presentata sui cieli toscani il 16 Settembre 2011 verso le ore 18.33 del pomeriggio in direzione sud-ovest.
Si è presentata prima del peggioramento avvenuto i giorni successivi.
Ecco qua cosa c'è scritto nel mio libro
Questo fenomeno si ha quando c'è il ghiacciamento di una porzione di nube (Es.Altocumulo) ghiacciamento testimoniato a volte dalla formazione di Cirri al suo interno (virga) creando una sorta di buco a causa del ghiacciamento di quella parte di nube.

E' quella al centro della foto

Peccato non avessi la reflex con me,sennò la foto sarebbe stata di maggiore qualità.
avatar
Fabri93

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 20.09.11
Età : 24
Località : Empoli (Fi) Nella bella Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: NUBI e TEMPORALI

Messaggio Da Wainer88 il Ven Ott 21, 2011 7:19 am

Grande fabri93 ottimo lavoro, bellissime foto e descrizione dettagliate .... Molto utile e interessante...
avatar
Wainer88

Messaggi : 809
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 29
Località : Formigine

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: NUBI e TEMPORALI

Messaggio Da valfoss il Ven Ott 21, 2011 6:02 pm

bene fabri, ogni tanto una rinfrescata di memoria ci vuole. Complimenti.
avatar
valfoss

Messaggi : 1902
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 56
Località : Santa Maria Capua Vetere 36 mt slm

Vedi il profilo dell'utente http://digilander.libero.it/astrovalfos

Tornare in alto Andare in basso

Re: NUBI e TEMPORALI

Messaggio Da Paglia94 il Ven Ott 21, 2011 8:07 pm

complimenti davvero, eccellente lavoro Very Happy Very Happy

mi hanno colpito particolarmente le ultime foto, formazione nuvolosa molto curiosa e buffa Smile

_________________
Pagliaro Mattia affraid affraid
Dati real-time Villongo
avatar
Paglia94

Messaggi : 3509
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 23
Località : Villongo(BG) 232 m s.l.m

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: NUBI e TEMPORALI

Messaggio Da ItalyMeteo il Ven Ott 21, 2011 8:13 pm

grande fabri

_________________
Vincitore del campionato Fantarisultati del forum italymeteo
avatar
ItalyMeteo
Admin

Messaggi : 6655
Data d'iscrizione : 28.01.11
Età : 33
Località : Loro Ciuffenna (AR) 330mt s.l.m

Vedi il profilo dell'utente http://www.italymeteo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: NUBI e TEMPORALI

Messaggio Da Davimeteo il Ven Ott 21, 2011 8:25 pm

Lavoro fatto bene e dettagliato! Bravo! Sarà molto utile questo atlante di nuvole! Complimenti!

_________________


2013 Precipitazioni: 555.0 mm
Gennaio 163.0 mm
Febbraio 24.4 mm
Marzo337.7 mm
Aprile 29.9 mm
avatar
Davimeteo

Messaggi : 2427
Data d'iscrizione : 14.05.11
Età : 22
Località : GENOVA ERZELLI 82m / CASTIGLIONE CHIAVARESE (GE), 330m campeggio (durante l'estate)

Vedi il profilo dell'utente http://meteoerzelli.altervista.org/index.html

Tornare in alto Andare in basso

Re: NUBI e TEMPORALI

Messaggio Da Fabri93 il Ven Ott 21, 2011 10:11 pm

Grazie amici è un'Atlante che feci molto tempo fà,tra breve lo aggiornerò con nuove foto,cosi diventerà più completo Wink
avatar
Fabri93

Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 20.09.11
Età : 24
Località : Empoli (Fi) Nella bella Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: NUBI e TEMPORALI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum