Accedi

Ho dimenticato la password

Donazione per il Sito
Questo sito offre i suoi servizi senza scopo di lucro. Aiutaci a tenerlo in vita. Previsione spesa 2012 : 100.0€ bilancio attuale: 4.48€ mancano: 95.52€
Pubblicità
Ultimi argomenti
» Gennaio 2005 la nevicata dimenticata
Dom Feb 09, 2014 10:00 pm Da Aquilottoderoma

» Nowcasting Emilia Romagna 2013
Mar Ago 20, 2013 2:27 pm Da christian casadei

» FOTO INVERNO 2011/2012
Ven Mag 17, 2013 9:55 pm Da Aquilottoderoma

» Le cacce alla neve non hanno prezzo!!
Ven Mag 17, 2013 9:53 pm Da Aquilottoderoma

» Accumulo pioggia 2013
Ven Apr 05, 2013 10:47 pm Da DANY71

» Nowcasting Liguria 2013
Ven Apr 05, 2013 10:42 pm Da Davimeteo

» DATI marzo 2013
Lun Apr 01, 2013 9:12 pm Da bona95

» Nowcasting Lombardia 2013
Lun Apr 01, 2013 9:08 pm Da bona95

» Nowcasting marzo 2013
Sab Mar 30, 2013 4:17 pm Da ItalyMeteo

Migliori postatori
ItalyMeteo (6655)
 
Paglia94 (3509)
 
Davimeteo (2427)
 
valfoss (1902)
 
valter65 (1651)
 
davchi (1166)
 
Richi92 (1125)
 
dade72 (934)
 
Wainer88 (809)
 
AltoMonferrato (562)
 

Contatore visite
Classifica di siti - Iscrivete il vostro!
Parole chiave


Una realtà del tutto nuova

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Una realtà del tutto nuova

Messaggio Da Scolari il Mer Ago 01, 2012 1:36 pm

La realtà oggettiva diventa assoluta solo in presenza di un osservatore cosciente in grado di rilevarla, in pratica ogni particella facente parte del mondo subatomico, che siano fotoni o elettroni, sono sia onde che particelle, molto dipende da come decide di rilevarle un osservatore. Immaginiamo di "sparare" singoli fotoni verso uno schermo con 3 fori al quale dietro piazziamo uno schermo bianco, se i fotoni saranno particelle simili a proiettili, ogni fotone dovrà passare da uno dei 3 fori dello schermo e colpire un punto preciso dello schermo bianco posto sul retro, mentre se i fotoni saranno onde, ogni fotone attraverserà contemporaneamente i 3 fori del pannello forato creando una figura di interferenza sullo schermo bianco posto sul retro. Ebbene la scoperta straordinaria sta nel fatto che il risultato dipende tanto dall'osservatore. In pratica ogni fotone attraverserà i 3 fori del pannello contemporaneamente creando una figura di interferenza sullo schermo bianco posto sul retro, comportandosi dunque come onde, ma se l'osservatore decide di rilevare ogni singolo fotone come particella, ecco che la figura di interferenza magicamente scompare e sullo schermo bianco compare un punto preciso, in pratica magicamente il fotone sarà passato da uno dei 3 fori dello schermo e non più contemporaneamente da tutti e 3 i fori, comportandosi dunque come una particella, ma la cosa più sorprendente è che l'esperimento funziona sia se si decidesse di rilevare il fotone come particella prima che attraversa il pannello forato, sia che lo abbia già attraversato. In pratica se l'osservatore decide di rilevare il fotone come particella appunto dopo che ha già attraversato il pannello, ma prima che colpisca lo schermo bianco, il fotone onda, diventerà magicamente una particella andando a colpire un punto preciso dello schermo bianco, malgrado abbia già oltrepassato il pannello comportandosi come un onda, attraversando contemporaneamente tutti e 3 i fori del pannello. Oltre a questo nuovo concetto di realtà oggettiva, le straordinarie recenti scoperte della meccanica quantistica, implicano il principio di interminazione degli eventi fino all'atto della misura e l'esistenza di altre dimensioni oltre alle 4 spazio-temporali che possiamo percepire noi.

Scolari

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 21.11.11
Età : 34
Località : Minusio (CH)

Vedi il profilo dell'utente http://Meteogelo.com/cfl2.meteo

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum