Accedi

Ho dimenticato la password

Donazione per il Sito
Questo sito offre i suoi servizi senza scopo di lucro. Aiutaci a tenerlo in vita. Previsione spesa 2012 : 100.0€ bilancio attuale: 4.48€ mancano: 95.52€
Pubblicità
Ultimi argomenti
» Gennaio 2005 la nevicata dimenticata
Dom Feb 09, 2014 10:00 pm Da Aquilottoderoma

» Nowcasting Emilia Romagna 2013
Mar Ago 20, 2013 2:27 pm Da christian casadei

» FOTO INVERNO 2011/2012
Ven Mag 17, 2013 9:55 pm Da Aquilottoderoma

» Le cacce alla neve non hanno prezzo!!
Ven Mag 17, 2013 9:53 pm Da Aquilottoderoma

» Accumulo pioggia 2013
Ven Apr 05, 2013 10:47 pm Da DANY71

» Nowcasting Liguria 2013
Ven Apr 05, 2013 10:42 pm Da Davimeteo

» DATI marzo 2013
Lun Apr 01, 2013 9:12 pm Da bona95

» Nowcasting Lombardia 2013
Lun Apr 01, 2013 9:08 pm Da bona95

» Nowcasting marzo 2013
Sab Mar 30, 2013 4:17 pm Da ItalyMeteo

Migliori postatori
ItalyMeteo (6655)
 
Paglia94 (3509)
 
Davimeteo (2427)
 
valfoss (1902)
 
valter65 (1651)
 
davchi (1166)
 
Richi92 (1125)
 
dade72 (934)
 
Wainer88 (809)
 
AltoMonferrato (562)
 

Contatore visite
Classifica di siti - Iscrivete il vostro!

L'HAARP e le scie chimiche controllano il clima?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

L'HAARP e le scie chimiche controllano il clima?

Messaggio Da Scolari il Mer Set 19, 2012 11:47 am

In rete ci si imbatte spesso in controverse teorie secondo la quale l'HAARP e le scie chimiche hanno lo scopo di manipolare le condizioni meteo-climatiche, ecco la mia idea sul tema:
-Secondo me se può arrecare un influenza all'interno della troposfera, quest'ultima è minima, all'interno della ionosfera la densità dell'aria è estremamente rarefatta, mentre all'interno della troposfera si concentra l'85% della densità totale, sotto i 20 km il 99%, mentre sotto i primi 30 km il 99,9%, si puo notare come il calo della densità sia massima nei bassi strati e sempre inferiore quando si procede verso l'alto. Per correnti ionosferiche inoltre, non si intende il vento come avviene nella troposfera e nella bassa stratosfera, sopra i 20-30 km di altezza le correnti d'aria neutre hanno resistenza praticamente nulla e il vento non ha più caratteristiche di un fluido gassoso in movimento, le molecole d'aria sono molto più distanziate e sopra gli 80 km di altezza le correnti neutre cedono gradualmente posto alle correnti elettriche, poichè le molecole d'aria sono sempre più allo stato ionizzato, con massime concentrazioni nella bassa ionosfera (90-110 km di altezza) chiamato anche strato E o E sporadico. Bombardare la ionosfera alle microonde e creando un sollevamento di quest'ultima, più che modificare i processi meteorologici, potrebbe piuttosto servire come una sorta di lente, la possibilità di amplificare la riflessione delle onde radio o altre bande di frequenza elettromagnetica, oppure anche per rilevare punti strategici militari in aree molto distanti (esempio: per l'uso contro il terrorismo).
-Per quanto concerne le scie chimiche, anch'esse spesso implicate da certe teorie in chissà quali fantomatiche manipolazioni meteo-climatiche, queste in realtà sono date dalla condensazione dei vapori emessi, in minuscolo cristalli di ghiaccio negli strati alti della troposfera, ad esempio in prossimità di un fronte caldo, questo fenomeno più avvenire in aree anche molto distanti dalla perturbazione atmosferica. Oggigiorno spesso i voli di linea a lungo raggio, volano all'interno della bassa stratosfera, verso i 15000 metri di quota, mentre la tropopausa alle nostre latitudini si aggira sui 12000 metri di quota, questo per evitare turbolenze dell'atmosfera e sfuttare meglio le correnti a getto che mediamente scorrono da Ovest ad Est, oltre a far risparmiare tempo, fanno risparmiare anche carburante, tuttavia sopra la tropopausa non vi sono importanti rimescolamenti verticali delle masse d'aria per il gradiente termico verticale invertito rispetto alla troposfera (nella stratosfera la temperatura aumenta con l'altezza), anche questo potrebbe spiegare perchè in alcune circostanze, le scie restano più persistenti.

Scolari

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 21.11.11
Età : 34
Località : Minusio (CH)

Vedi il profilo dell'utente http://Meteogelo.com/cfl2.meteo

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum